Zero waste : negozio di prodotti ecoresponsabili e riutilizzabili

(8h30-18h30 da lunedì a venerdì)
  1. Home
  2. Negozio Zero Déchet
  3. Casa
  4. Scatola di conservazione

Scatola di conservazione

Le scatole da conservazione vi permettono, a basso costo, di combattere gli sprechi alimentari, di preparare i pasti in anticipo, di trasportarli, di conservare gli avanzi più a lungo e di risparmiare molto denaro. Come scegliere? Quali sono i diversi possibili utilizzi? Scoprite qui i nostri modelli.

Perché acquistare scatole di conservazione?

Alimenti con sapori intatti, al sicuro dai batteri

Anche in frigorifero, è indispensabile coprire il cibo e gli avanzi dei primi pasti. Anche se il raffreddamento può rallentare notevolmente la crescita dei batteri, non può impedirne completamente la presenza. Quando gli alimenti sono ancora confezionati, possono essere conservati per un certo periodo di tempo; tuttavia, quando sono aperti e a contatto con l'aria, è più probabile che vengano a contatto con batteri come gli streptococchi o l'Escherichia coli.

Inoltre, all'interno del frigorifero, gli odori del cibo non confezionato si mescolano. Chi non si è mai pentito di non aver avvolto meglio il resto di un delizioso Parmigiano-Reggiano? Alcuni alimenti sono particolarmente maleodoranti, altri sono molto sensibili agli odori. Il burro, ad esempio, si impregna molto facilmente degli odori del frigorifero e diventa rapidamente disgustoso se non è stato protetto. Bisogna ammettere che una fetta di pane al gusto di burro e formaggio è moderatamente attraente per la prima colazione.

Gli alimenti o gli avanzi dei pasti coperti manterranno più a lungo la loro consistenza e il loro sapore senza seccare.

Come coprire il cibo?

Per evitare questi inconvenienti, è possibile utilizzare pellicole di plastica per alimenti, che non sono molto ecologici: non sono riciclabili, hanno una durata di vita molto breve e a volte possono essere molto difficili da mettere in opera, quando si strappano o si attorcigliano su se stessi senza aderire al piatto o al cibo da coprire.

Naturalmente, si può anche optare per piccoli piatti da mettere sui piatti, ma cosa fare con il piccolo pezzo di torta che è stato tagliato, o il pezzo di formaggio che si vuole ancora conservare? Diventerà rapidamente un compito pericoloso se si vuole proteggere tutto con una pila di piatti e coperchi.

Esiste anche un'alternativa interessante: imballaggi alimentari riutilizzabili, ad esempio in tessuto ricoperto di cera d'api. Sono ecocompatibili, durevoli ed efficienti. Tuttavia, non offrono tutte le possibilità delle scatole di conservazione e sono quindi complementari.

In quali casi si devono utilizzare le scatole di conservazione?

Per proteggere e trasportare i vostri pasti

Come suggerisce il nome, lo scopo principale di un barattolo è quello di mantenere il cibo intatto nel frigorifero, mantenendolo privo di batteri e prolungandone la durata di conservazione. Così potete investire in diverse scatole di diverse dimensioni, in cui potete conservare i vostri formaggi, gli avanzi di salumi, un buon purè fatto in casa preparato per il bambino in quantità troppo grande, un pasto da finire il giorno dopo o un pezzo di quella deliziosa torta al cioccolato che avete preparato per i vostri amici.

Imballato in modo sicuro in una scatola di conservazione con un coperchio ermetico, il vostro cibo avanzato conserva tutto il suo sapore ed è protetto dai batteri.

Ma le scatole per la conservazione del cibo possono anche essere un ottimo modo per duplicare il vostro lavoro, in modo da poter portare il cibo in ufficio, al picnic o in palestra, per esempio. Non è necessario moltiplicare il numero di contenitori, si passa meno tempo a lavare i piatti e si risparmia spazio negli armadi.

Portando con sé i pasti fatti in casa, si è sicuri di mangiare più sano, in quantità sufficiente, e di risparmiare: niente più pasti costosi preparati con conservanti acquistati all'ultimo minuto nel reparto surgelati del supermercato più vicino al proprio lavoro. Inoltre, si riducono anche i rifiuti evitando di acquistare, utilizzare e smaltire molti imballaggi in pochi minuti.

Alcune scatole per la conservazione degli alimenti sono isolate in modo che possiate gustare i vostri pasti caldi o freschi alla giusta temperatura diverse ore dopo che sono stati tolti dal forno o dal frigorifero.

La cottura batch e acquisti all'ingrosso

Se sei un cuoco a batch, avere più scatole di conservazione ti permette di preparare diversi pasti in anticipo. In effetti, questo metodo economico e veloce consiste, con una piccola organizzazione, nel preparare in due o tre ore i pasti di un'intera settimana.

Potete farlo di domenica o in un altro giorno di riposo. Ci sono molte ricette per darvi idee e aiutarvi a cucinare con la massima efficienza. Passerete qualche ora in cucina, ma avrete molto più tempo quando tornerete a casa dal lavoro per il resto della settimana. E soprattutto, per diversi giorni, non sentirete la famosa domanda: "Allora, cosa c'è per cena stasera? »

Infine, una scatola di conservazione non significa necessariamente un frigorifero: si possono usare anche le scatole per conservare i generi alimentari, soprattutto se si fa la spesa all'ingrosso. Pasta, riso, cereali, dolci, farina, cioccolato in polvere, tè o caffè: tutto sarà a portata di mano nelle vostre credenze, ben lontano dall'umidità e da possibili insetti. Le scatole di conservazione ordinate occupano molto meno spazio rispetto ai cibi confezionati in eccesso e sono infinitamente più rispettose dell'ambiente.

Come scegliere una scatola di conservazione?

Al momento dell'acquisto devono essere presi in considerazione diversi criteri.

Le dimensioni

A seconda dell'uso che si desidera fare delle scatole di conservazione, le dimensioni non saranno le stesse. Idealmente, se si acquistano più scatole, si consiglia di scegliere diverse dimensioni in modo da poter coprire tutte le esigenze. In realtà, ci sono molte scatole di diverse dimensioni.

Se volete trasportare i vostri pasti, prendete delle scatole che non siano né troppo piccole né troppo grandi, abbastanza spaziose da contenere il cibo, ma non così grandi da occupare troppo spazio quando le portate con voi.

I materiali

Quando ci si attrezza con un approccio ecologico e a zero rifiuti, la questione dei materiali è estremamente importante. Su Alternativi privilegiamo naturalmente materiali sostenibili ed ecologici, come l'acciaio inossidabile o il vetro.

L'acciaio inossidabile può avere straordinarie capacità isolanti nel caso di scatole isotermiche. È anche molto forte, leggero, resistente alla corrosione e facile da pulire e mantenere.

Le scatole di vetro sono un po' più pesanti, ma altrettanto forti e rispettose dell'ambiente. Permettono di controllarne il contenuto a colpo d'occhio, cosa che può essere molto utile quando si preparano diversi pasti in anticipo, oppure di controllare le scorte di farina e cereali prima di fare acquisti all'ingrosso.

Infine, le scatole di plastica, anche se meno rispettose dell'ambiente durante il processo di produzione, possono comunque essere utili e durevoli se sono fatte di una plastica specificamente progettata per uso alimentare e sono prive di bisfenolo A.

Se volete semplificare la vostra vita e non moltiplicare il numero di contenitori, potete anche controllare se le scatole di conservazione che state pensando di acquistare si inseriscono nel forno tradizionale, nel forno a microonde, nella lavastoviglie o nel congelatore. Sulla base di tutti questi criteri, è possibile scegliere il modello più adatto all'uso che si desidera farne.

Impermeabilità

Se siete alla ricerca di scatole versatili per conservare e trasportare i vostri pasti, assicuratevi che siano ben sigillate. Non c'è niente di più spiacevole che trovarsi con una perdita nella borsa a causa di una scatola di conserazione non adatta. Se invece queste scatole sono destinate solo a conservare e conservare gli alimenti nel frigorifero e negli armadietti, l'impermeabilità non è un criterio primario.

Come si fa a tenere il cibo più a lungo in frigorifero?

Avete scelto di acquistare contenitori di cibo? Per mantenere il vostro cibo fresco nelle migliori condizioni possibili, ricordatevi di applicare alcune semplici regole:

  • Assicuratevi che la temperatura media del vostro frigorifero sia compresa tra 0 e 4°C. Al di sopra dei 4°C, lo sviluppo dei batteri non è più efficacemente rallentato.
  • Non tutte le zone del frigorifero sono alla stessa temperatura: ci sono zone più o meno fredde. La zona più fredda è di solito la parte centrale del frigorifero, sopra la i contenitori delle verdure, mentre la zona più calda è la porta. Posizionare i cibi più fragili, come il pesce o la carne cruda, nella zona più fredda.
  • Quando mettete via la spesa, togliete il sovraimballo, come ad esempio il cartone intorno alle confezioni di yogurt. Occupano spazio e vengono a contatto con molte persone.
  • Non sovraccaricare il frigorifero per consentire una buona circolazione dell'aria.
  • Pulirlo regolarmente con una miscela di acqua e aceto bianco.
  • Non conservate i vostri alimenti quando sono ancora caldi, perché questo può aumentare la temperatura del frigorifero.

Grazie alle scatole per la conservazione il vostro frigo sarà sempre in ordine i e il vostro cibo intatto più a lungo.

Prodotti sostenibili ed
eco-responsabile
Soddisfatti o rimborsati
Consegna gratuita a partire
da 69 €
Restituzioni facili e gratuite
Imballaggio riciclabile
e compostabile
Sito e pagamento
sicuro