Zero waste : negozio di prodotti ecoresponsabili e riutilizzabili

(8h30-18h30 da lunedì a venerdì)
  1. Home
  2. Negozio Zero Déchet
  3. Casa
  4. Strofinaccio e panno asciugatutto

Strofinaccio e panno asciugatutto

Indispensabili in ogni cucina, gli strofinacci da cucina lavabili non perdono la loro utilità. Per pulire i piatti o per pulire le mani, sono gli accessori preferiti di cuochi e casalinghe. Assorbenti, più o meno grandi, di vari materiali, ecc., gli canovacci sono indispensabili per la casa, fanno parte della famiglia della biancheria per la casa. Ma attenzione, in Alternativi ci impegniamo a combinare l'estetica, le prestazioni e la durata degli strofinacci che offriamo!

Lire la suite

Breve storia degli strofinacci lavabili

Bisogna tornare al XII secolo per trovare il primo strofinaccio. Di solito erano fatti di paglia o di fieno e venivano utilizzati principalmente per sgrassare le superfici. Sarete persino sorpresi di sapere che è stato con questo tipo di "straccio" che la gente dell'epoca si puliva... il sedere!

Proprio così! Il piccolo pezzo di stoffa che tutti conosciamo oggi è arrivato solo nel XIV secolo! Realizzato dalla vecchia biancheria o appositamente progettato per la pulizia, il suo aspetto è cambiato molto poco nel corso di 6 secoli. In altre parole, il panno da cucina è rimasto un oggetto di usura con un'utilità poco elegante.

Di solito fatti di cotone o di lino, nel 1900 gli strofinacci erano fatti di nuovi materiali, dando loro una maggiore efficienza. Ad esempio, la viscosa è stata utilizzata per produrre strofinacci e fornire più morbidezza e assorbenza.

Per tanto tempo, lo strafinaccio è stato visto come un accessorio inferiore, ma diventerà rapidamente una parte importante della cucina. Infatti, diventerà estetico, in quanto colorato o decorato con motivi. 

L'uso delgli strofinacci lavabili

Per asciugare le pentole grandi, i piatti piccoli e le posate, lo strofinaccio è formidabile. Ma deve essere progettato con le fibre giuste per un assorbimento ideale. Qualunque sia la sua dimensione, è fondamentale in qualsiasi cucina. Di grande formato, si occupa delle stoviglie, di medio formato, pulisce sia i piatti che le mani, mentre il modello piccolo, diventa un asciugamano e sostituisce facilmente il tipo di carta assorbente.

Lo strofinaccio quindi pulisce i piatti, ma non solo. Può anche essere usato per pulire il tavolo e come panno per la pulizia di superfici delicate come mobili laccati o legno. Basta immergerlo in acqua tiepida e strofinarlo sui mobili in questione. Sono disponibili anche in varie dimensioni e materiali, quindi scegliete quello più adatto al vostro uso.

Evitare di confondere i canovacci o strofinacci con stracci. In effetti, i primi sono più "nobili" dei secondi. La funzione degli stracci è ancora quella di pulire lo sporco, le briciole, i mobili, ecc. Lo strofinaccio pulisce e fa brillare. Gli strofinacci fanno parte da tempo dei corredi offerti agli sposi o alle persone che si trasferiscono in coppia. Oggi questa pratica sta diventando sempre più rara, anche se i canovacci sono indispensabili in cucina. I più grandi cuochi del mondo hanno tutti canovacci o grembiuli su cui si puliscono le mani per tutta la durata del servizio.

Caratteristiche degli strofinacci e delgli panni aciugatutto lavabili

La maggior parte degli strofinacci di oggi sono di cotone. Tuttavia, sono disponibili anche in lino, canapa o viscosa. Alcuni sono fatti di materiale per asciugamani e sono preferibilmente usati per pulire le mani. Non puliscono molto bene i piatti.

I materiali naturali sono quindi preferibili per un risultato ottimale. Forse avete già comprato uno strofinaccio che non asciuga affatto i piatti? Il motivo è semplice: o il materiale non è adeguato o non è adatto per i piatti, ma piuttosto per le mani.

Per le persone attente alla salute e con una fibra ecologica più sensibile, ci sono disponibili alcuni materiali nobili e vegetali (cotone, lino, canapa) in versione biologica o Gots. In questo modo si preserva sia il pianeta che la salute. Da tenere anche in considerazione e che questo tipo di tessuto può anche essere compostato alla fine della sua vita!

Un altro vantaggio di un asciugatutto riutilizzabile è la sua manutenzione. Può essere lavato sia a mano che a macchina fino a 60°C per rimuovere le macchie più resistenti. Per i modelli in lino, tuttavia, è meglio evitare l'asciugatrice.

Come si sceglie un panno asciugatutto riutilizzabile?

Quando si acquista un asciugamano da cucina, l'idea è quella di poterlo utilizzare per un lungo periodo di tempo, pur essendo sicuri che questo pezzo di stoffa sarà efficace per pulire i piatti.

Il cotone e il lino sono due materiali nobili, noti per le loro proprietà assorbenti. In altre parole, si dovrebbe scegliere uno di questi tipi di materiale, o anche un mix di entrambi. I materiali sintetici dovrebbero essere evitati.

Il lino è ideale per pulire i vetri. Sono molto assorbenti e hanno la capacità di fare brillare. Inoltre, gli strofinacci di lino rimangono morbidi e piacevoli, un fenomeno che si accentua ad ogni lavaggio!

Gli strofinacci in cotone sono più convenienti e hanno il lusso di essere stampati per dare più stile alla vostra cucina. Si prega di notare che gli strofinacci in cotone devono essere lavati prima di utilizzarli per la prima volta. Questo li rende più resistenti alle macchie e, soprattutto, li rende più assorbenti.

La famosa texture a nido d'ape è utile solo per le mani. Non cercare di pulire i piatti con esso, non funzionerà.

Il canovaccio da cucina è già di per sé un'opzione a zero rifiuti. Durevole, lavabile e riutilizzabile all'infinito, evita i tovaglioli di carta. Alternativi vi offre prodotti sani e naturali, realizzati con materiali veramente nobili e con grande capacità di assorbimento. Per tanto tempo il canovaccio a scacchi bianchi rossi ha regnato supremo in cucina. Oggi è il momento di un asciugamano da cucina estetico e resistente.

Alcuni usi

Senza essere un grande cuoco di professione, ti piace ancora preparare buoni pasti per la tua famiglia. Quando si dice cucinare, si dice anche lavare i piatti! E anche se la lavastoviglie è un'invenzione salvavita, pentole, padelle, taglieri, ecc. non si adattano necessariamente. Quindi sarai di turno. E per evitare di avere pile di piatti da asciugare e tracce di sapone o acqua su tutta la vaschetta di sgocciolamento, lo strofinaccio interverrà a finire il lavoro. Basta strofinare su tutta la superficie bagnata per assorbire l'acqua e poi mettere i piatti al loro posto. In pochi minuti la cucina è libera e pronta per il prossimo piatto!

Un altro uso: i bambini giocano fuori ed è ora di entrare a mangiare. Ma naturalmente, prima di sistemarvi, dovreste lavarvi le mani! Il lavello della cucina è spesso utilizzato per questo scopo. Ed è qui che la famosa tela a nido d'ape torna utile! Asciuga perfettamente le mani piccole (e grandi) dopo il lavaggio! Hop! Tutti pronti per mangiare!

Infine, hai un appuntamento con gli amici per un picnic senza sprechi. Avete preparato una torta al pomodoro e per trasportarla mettete il piatto della torta su un grande panno di cotone, che avrete cura di legare per renderlo più facile da tenere in mano. Quando arrivate sulla vostra tovaglia, tutto quello che dovete fare è sciogliere il nodo, tagliare la torta e godervela!

Da Alternativi troverete strofinacci ecologici e ad alte prestazioni. Sono nella categoria della biancheria della casa e il loro design ricordano quelle delle nostre nonne. Si noti che lo strofinaccio è un accessorio a zero rifiuti che può essere utilizzato per tanti scopi.

Prodotti sostenibili ed
eco-responsabile
Soddisfatti o rimborsati
Consegna gratuita a partire
da 69 €
Restituzioni facili e gratuite
Imballaggio riciclabile
e compostabile
Sito e pagamento
sicuro