Zero waste : negozio di prodotti ecoresponsabili e riutilizzabili

(8h30-18h30 da lunedì a venerdì)
  1. Home
  2. Negozio Zero Déchet
  3. Da asporto
  4. Lunch box e bento

Lunch box e bento

Scoprite i nostri bentos ecologici e sostenibili e le nostre lunch box per il pranzo ovunque vi troviate. Al lavoro, in viaggio, a piedi, al picnic... sono pratici e permettono di seguire una dieta equilibrata e varia in tutte le circostanze.

La storia del bento e della lunch box

Bentos è nato in Giappone durante l'era Kamakura. Erano usati per trasportare il riso crudo durante i viaggi, perché una volta cotto era molto difficile da conservare. Nel XVI secolo apparvero le prime piccole scatole verniciate, come quelle che troviamo oggi. Poi, nel corso dei secoli, il bento è diventato un accessorio che faceva parte della cultura giapponese. È il pretesto per vedere i fiori di ciliegio crescere all'ora dei pasti o per accompagnare i cittadini nelle loro gite in barca.

I Bentos sono distribuiti al cinema durante gli intervalli e diventano parte integrante dell'abbigliamento scolastico. Infatti, poiché il pranzo non era incluso nell'educazione dei bambini, ognuno doveva portare il proprio bento per il pranzo. Gli insegnanti hanno fatto lo stesso, come la maggior parte del personale. All'inizio del XX secolo, il bento in alluminio era considerato un oggetto di lusso. È così che sono scomparsi dalle scuole, per cancellare le differenze di estrazione sociale tra i bambini. Poi sono finalmente scomparsi dopo la seconda guerra mondiale per far posto alle mense.

Ma poco a poco, le scatole di plastica più economiche hanno invaso il mercato e il bentos è tornato di moda ovunque, anche nelle scuole. Esportato a Taiwan, il bento ha attraversato le frontiere e arriva in Europa, dove esisteva già sotto un altro nome. Infatti, già nel XVI secolo, soldati e marinai mangiavano in grandi contenitori di legno e metallo. Erano collettive, ma erano già simili al tipo di contenitore che si portava con sé per mangiare quando si era in viaggio.

Un po' più tardi, la scatola singola con coperchio, più comunemente conosciuta come "gamella", veniva utilizzata per preparare o riscaldare i pasti. Pova essere dotata di due livelli per separare carne e verdure.

In Italia la gente mangiava in mensa, a scuola o al lavoro. Poche persone portavano il proprio cibo. Tuttavia, negli ultimi anni c'è stato un grande boom di bentos e lunch box. Ciò è dovuto alla consapevolezza alimentare delle persone e alla diversificazione delle diete (intolleranze, vegetarismo...).

Le scatole di plastica per alimenti sono oggi molto controverse e riconosciute come un flagello ambientale. Per questo motivo, molti marchi stanno lavorando per trovare soluzioni più rispettose e sostenibili. Bentos e lunch box vogliono essere più distinti e stanno addirittura diventando oggetti dimostrativi, pratici e facili da usare.

Le particolarità di bentos e lunch box

Due nomi diversi per un prodotto quasi simile. In effetti, questi contenitori per alimenti sono nati quasi contemporaneamente, ma in due continenti diversi.

A seconda del paese in cui vengono commercializzati, i bento e le lunch box non hanno forme identiche, non sono realizzati con gli stessi materiali e non hanno gli stessi accessori. In India, ad esempio, i bentos sono realizzati in acciaio inossidabile e hanno una forma tonda. Sono disponibili in 2, 3 o anche 6 piani. Negli Stati Uniti, sono spesso di plastica, e sono più grandi di una grande scatola di tupperware che di una lunch box. Di solito sono usati per portare il pranzo o uno spuntino mattutino. In Giappone, i bentos sono più raffinati. Anche le curve sono più morbide. Non è raro vedere diversi modelli colorati con motivi attraenti. Su 2 o 3 livelli, hanno anche degli scomparti per contenere le salse molto popolari tra gli asiatici.

Mentre i materiali nobili e naturali utilizzati in passato hanno lasciato il posto alla plastica, molti designer stanno tornando alle origini. Ecco come l'acciaio inossidabile torna alla ribalta. Più recentemente, la bioplastica o il PP sta sostituendo la plastica.

Il bento o la lunch box soddisfano ogni fame. Le capacità sono varie, così come i piani per consentire di consumare un pasto equilibrato e adatto a tutti gli appetiti quotidiani. Sul lato accessori, oltre ai piccoli scomparti interni, alcuni bentos e lunch box sono dotati di posate per permettervi di mangiare in ogni circostanza, ovunque vi troviate.

Oggi i bentos e le lunch box vengono utilizzati sia per trasportare le merendine dei bambini che per portare i loro spuntini in ufficio. Sono anche molto popolari tra i dipendenti che mangiano sul posto di lavoro o al di fuori di esso. Alcuni modelli sono anche isotermici. Possono essere utilizzati per portare un pasto caldo fin dal mattino. Questo tipo di prodotto è adottato principalmente dai lavoratori itineranti (rappresentanti di vendita e altri).

Perché usare una lunch box?

A molti lavoratori piace risparmiare portando il proprio pranzo sul posto di lavoro. L'utilizzo di una lunch box o di un bento permette di conservare i biglietti per il pranzo per fare shopping o per evitare di dover mangiare sistematicamente al ristorante.

Un altro punto importante, portare il proprio pasto sul posto di lavoro permette anche di controllare la propria dieta. Molte persone fanno attenzione a ciò che mangiano. Questo non è sempre possibile se sono tentati dai piatti offerti in mensa o nei ristoranti.

Molte allergie e intolleranze alimentari hanno portato le persone a preparare i propri pasti. Per questo motivo il bento è stato molto richiesto negli ultimi anni. Lo stesso vale per le persone con diete diverse, come i vegetariani, senza sale, senza glutine, vegani... È difficile trovare ristoranti o mense che si adattino a tutti.

Per le persone in viaggio tutto il giorno, come i camionisti, i venditori... non sempre era garantito un pasto sano all'ora di pranzo. Grazie alla lunch box, possono mangiare più facilmente un pasto equilibrato e non saltare i pasti.

Chi può usare una lunch box o un bento e in quali occasioni?

Chiunque può usare un bento o una lunch box. I genitori possono preparare il pranzo del loro figlio per una gita scolastica in questo tipo di contenitore. Le persone attive che praticano sport tra un pranzo e l'altro possono usarlo per consumare un pasto equilibrato in viaggio.

Le persone che hanno accesso a una mensa, ma che non desiderano consumare i pasti proposti, possono portare la loro lunch box per consumare il proprio pasto con i colleghi. Il tempo per una passeggiata da soli o con gli amici, sulla spiaggia, in un parco, in macchina... La lunch box e il bento sono estremamente pratici per mangiare ovunque.

Come si usa una lunch box o un bento?

Prima di partire la mattina o il giorno prima, preparatevi il pranzo. Aprite lo scomparto o gli scomparti e organizzate il vostro pasto.

I Bentos composti da più livelli sono ideali per separare l'antipasto e il piatto caldo o la carne e il contorno o il piatto e il dessert. Ognuno può comporre i propri pasti secondo i propri gusti e desideri.

A seconda del modello, è possibile trasportare un pasto caldo dalla mattina a mezzogiorno senza bisogno di un forno a microonde per riscaldarlo. Infatti, i bentos isotermici sono ideali per mangiare alla giusta temperatura. Questa è un'opzione importante in inverno, quando un po' di calore è sempre benvenuto.

Non dimenticate di usare i piccoli scomparti rimovibili per far scivolare nei vostri condimenti per insalata, semi o condimenti se ne avete bisogno!

Si possono mettere salse o liquidi nel bentos?

La maggior parte dei modelli sono dotati di guarnizioni in silicone per prevenire fuoriuscite. Se in teoria è meglio evitare di trasportare zuppe o liquidi, in pratica dipende dalle qualità del vostro contenitore. Se si viaggia in auto o in treno e il bento è sempre in posizione orizzontale fino all'ora dei pasti, è possibile trasportare cibo liquido. Se invece dovete metterlo nello zaino per un giro in bicicletta, è meglio evitare.

Possiamo mettere la lunch box nel microonde?

Alcuni prodotti possono essere sottoposti a microonde per riscaldare il loro contenuto. Tuttavia, assicuratevi di controllare che ciò sia indicato sul vostro modello prima di acquistarlo o di riscaldarlo.

Si può mettere il bentos in lavastoviglie?

Alcuni modelli sono lavabili in lavastoviglie, altri no. Si dovrebbe verificare la compatibilità prima dell'acquisto o direttamente sulle istruzioni per l'uso del prodotto.

Quanto può durare la mia lunch box?

Una vita intera! Se è ben tenuta, la lunch box è un prodotto economico e durevole. Potete anche trasmetterla ai vostri figli.

Il bento o la lunch box può trasmettere un certo odore o sapore al cibo nel tempo?

È perfettamente possibile trasportare qualsiasi cibo nelle lunch box o bentos. Lavati bene, non daranno alcun sapore e non manterranno alcun odore. Tuttavia, se si trasportano piatti contenenti cibi colorati (curcuma, curry, salsa di pomodoro...) e se il bento è di colore chiaro, il cibo può sfregare sulle pareti interne nel tempo. Questo non influirà sulle sue funzioni e nemmeno sulla qualità del cibo che portate con voi.

Prodotti sostenibili ed
eco-responsabile
Soddisfatti o rimborsati
Consegna gratuita a partire
da 69 €
Restituzioni facili e gratuite
Imballaggio riciclabile
e compostabile
Sito e pagamento
sicuro