Zero waste : negozio di prodotti ecoresponsabili e riutilizzabili

  1. Home
  2. Negozio Zero Déchet
  3. Kit prova
  4. Set DIY

Set DIY

Quella che solo pochi anni fa era una tendenza è diventata per molti un vero e proprio stile di vita. Il « do it yourself », o fatto in casa, conosciuto con l'abbreviazione DIY, è oggi un modo per coniugare ecologia, economia e salute, realizzando prodotti naturali e oggetti di uso quotidiano. Per aiutarvi nelle vostre creazioni fatte in casa, vi offriamo un'intera gamma di scatole fai da te realizzate con prodotti accuratamente selezionati.

Lire la suite

Quali sono le origini del DIY?

Il DIY ha avuto origine negli Stati Uniti, dove ha iniziato ad attrarre studenti e giovani laureati negli anni Settanta. I movimenti hippie e punk hanno contribuito al successo del DIY, in campi estremamente diversi, con un'idea di fondo comune: non comprare ciò che si può fare da soli.

Set DIY, un'altra modalità di consumo

Lo sviluppo di scatole e kit DIY risponde a una richiesta dei consumatori, che desiderano sempre più adottare un approccio eco-responsabile: acquistare meno e meglio, più sostenibili, meno inquinanti, più sani e più rispettosi dell'ambiente.

Tuttavia, il budget dei consumatori, anche se sono consumatori responsabili, non è estendibile e un prodotto di qualità realizzato da artigiani in Italia è spesso commercializzato a un costo più elevato rispetto a un prodotto industriale prodotto in serie dall'altra parte del mondo.

Il DIY ha l'enorme vantaggio di permettere a tutti i budget di avere accesso a prodotti sani e di qualità. Inoltre, per coloro che non hanno il tempo di ricercare e scoprire gli ingredienti essenziali per la realizzazione dei loro prodotti fatti in casa, abbiamo scelto di offrire scatole DIY.

Contengono tutto il necessario per realizzare prodotti sani, naturali ed ecologici per la vita quotidiana e sono accompagnati da ricette online.

Dai prodotti industriali alle scatole DIY: una transizione vincente

Oggi la coscienza ecologica si sta risvegliando e sempre più consumatori non rispondono più alle sirene del marketing. Per decenni gli industriali sono riusciti a convincerci di una serie di cose che abbiamo integrato senza nemmeno rendercene conto.

Dai detersivi chimici ai detersivi ecologici per il fai da te

Ad esempio, il bianco è associato alla pulizia: dalla protezione periodica ai cotoni struccanti, dalla carta igienica ai pannolini per bambini, gran parte dei prodotti industriali sono sottoposti a trattamenti di sbiancamento altamente inquinanti e malsani sia per l'ambiente che per il corpo.

Allo stesso modo, di solito associamo l'efficacia di un detersivo al suo odore. Tuttavia, le fragranze sintetiche utilizzate dai produttori sono certamente potenti, ma possono anche essere molto irritanti e causare reazioni allergiche, prurito e molti altri sintomi della pelle.

I detersivi per il bucato contengono anche sbiancanti ottici, che assorbono alcuni raggi ultravioletti e danno l'illusione del bianco. Tuttavia, un detersivo naturale, fatto da soli grazie a una scatola biologica DIY, sarà altrettanto efficace in termini di lavaggio e pulizia, pur essendo infinitamente più morbido per il vostro bucato, più sano per la vostra pelle e più rispettoso dell'ambiente.

Prodotti più sani, più delicati e più efficaci

Un altro esempio: affinché un prodotto sia considerato pulito, i produttori hanno abituato i consumatori alla schiuma, molta schiuma. Dal dentifricio, al gel doccia, allo shampoo e a molti prodotti per la pulizia, più un prodotto fa schiuma, più deve essere efficace e più deve pulire a fondo i nostri capelli, i denti, il corpo o la casa.

Tuttavia, più un prodotto è schiumoso, più si suppone che sia efficace e che pulisca a fondo i nostri capelli, i denti, il corpo e la casa. I tensioattivi più potenti, come il solfato di sodio laurilico, ad esempio, non sono o sono solo leggermente biodegradabili e possono causare allergie e gravi irritazioni. Hanno una potente azione detergente e possono portare a disturbi che si suppone debbano essere curati.

È il caso, ad esempio, di molti shampoo industriali, che contengono il famoso Sodium Lauryl Sulphate, e promettono un'azione contro la forfora o le radici oleose, ad esempio. Tuttavia, grazie alla sua azione abrasiva, questo tensioattivo in realtà stimola solo la produzione di sebo: è infatti una risposta biologica del cuoio capelluto che, sentendosi attaccato, produce più sebo per proteggersi.

Quando viene attaccato e irritato, il cuoio capelluto può anche diventare squamoso, portando alla forfora. Di conseguenza, il rimedio è peggiore della malattia, e mantiene il problema invece di risolverlo.

Con i cosmetici fatti in casa e i prodotti di manutenzione che si possono fare con i kit fai da te, si può avere meno schiuma, ma la pelle e il cuoio capelluto saranno rispettati, e lavati delicatamente senza essere raschiati.

Prodotti industriali e DIY: la quantità non sempre fa rima con la qualità

Un'altra convinzione acquisita dopo decenni di marketing è che una casa ha bisogno di una varietà di prodotti specifici per la pulizia. Nel corso del tempo, i produttori hanno moltiplicato i prodotti e gli usi, e ora ce ne vogliono non meno di una dozzina per coprire tutte le esigenze e le superfici di una casa. Prodotti per le finestre, per i piatti della cucina, per i pavimenti, per tappeti e moquette, per i tessuti per la casa, per i servizi igienici, per i bagni, per i rubinetti, per le tubature... L'elenco è lontano dall'essere esaustivo!

Tuttavia, con le nostre scatole DIY biologiche, scoprirete che avete bisogno solo di un minimo di ingredienti per realizzare da soli prodotti per la pulizia sani, ecologici ed efficaci.

Le scatole DIY, per aiutarti a risparmiare

Scegliendo di produrre i propri prodotti attraverso l'acquisto dei nostri kit DIY, otterrete un notevole risparmio. Infatti, come quando si adotta un approccio a zero rifiuti e si rinuncia ai prodotti usa e getta a favore di prodotti sostenibili, le somme investite per attrezzarsi si ripagheranno rapidamente man mano che li si utilizza.

Con le scatole DIY, è la stessa cosa: non c'è bisogno, ad esempio, di acquistare 9 o 10 prodotti per la manutenzione della casa. Con un unico prodotto composto da pochi ingredienti, è possibile pulire tutte le superfici, il tutto senza dover pagare l'imballaggio in cui vengono confezionati ogni volta i prodotti per la pulizia industriale.

Il vostro shampoo fai da te sarà più efficace perché laverà i vostri capelli rispettando il cuoio capelluto, che a sua volta non si sentirà attaccato e non produrrà sebo in eccesso. Il risultato: i vostri capelli saranno più puliti più a lungo e la stessa quantità di shampoo durerà molto più a lungo!

Se decidete di dedicarvi alla produzione di cosmetici solidi, sarete anche piacevolmente sorpresi di scoprire che i vostri prodotti hanno una durata di vita molto più lunga, pur essendo altrettanto efficaci e molto più rispettosi dell'ambiente.

Le scatole DIY significano anche meno plastica, meno prodotti chimici e prodotti sani per un pianeta sostenibile.