Zero waste : negozio di prodotti ecoresponsabili e riutilizzabili

(8h30-18h30 da lunedì a venerdì)
  1. Home
  2. Shop
  3. Marques
  4. BioDemain

BioDemain

Fondata nel 2017 da Maxime Durand e Stéphane Delebassé, la società BioDemain mira a sostenere le aziende agricole che desiderano convertirsi all'agricoltura biologica ma non hanno ancora il marchio. Infatti, ogni anno, molti agricoltori decidono di fare il grande passo e di passare all'agricoltura biologica. Ma durante il periodo di transizione all'agricoltura biologica, che può durare fino a tre anni, gli agricoltori vorrebbero essere aiutati. Gli aiuti pubblici sono solitamente distribuiti in ritardo. La fase di transizione è spesso complicata per gli agricoltori, che vedono aumentare i loro costi e diminuire i rendimenti. Non potendo esporre l'etichetta biologica, difficilmente possono aumentare i prezzi. BioDemain vuole mettere in evidenza questo segmento. L'azienda BioDemain dice ai consumatori che la frutta, la verdura o i mieli commercializzati dagli agricoltori che lavorano con loro coltivano prodotti che non contengono pesticidi. Scoprite qui farina e miele in conversione biologica.

 

Una partnership con una trentina di agricoltori

Situata a Mons-en-Pévèle, nel nord della Francia, BioDemain stima che circa 400 agricoltori siano in fase di riconversione nella regione degli Hauts-de-France. In Francia, si può stimare che più di 5.000 agricoltori si trovino in questa situazione. La peschiera è quindi importante.

Dopo un anno e mezzo di attività, l'azienda ha raccolto più di trenta agricoltori intorno al suo progetto. La startup riceve ogni settimana diverse applicazioni, che esamina attentamente. BioDemain è distribuito in diversi negozi indipendenti, ma anche su internet. Così, Alternativi offre i prodotti sviluppati dall'azienda del nord. I creatori di BioDemain desiderano offrire prodotti a prezzi equi. I manager sono remunerati attraverso un sistema di commissioni.

Mieli, verdure e farine

BioDemain sta sviluppando una gamma abbastanza ampia di prodotti. Sotto questo marchio si possono trovare zuppe, mieli, farine, frutta e verdura a lunga conservazione (zucca, fagioli secchi, patate). La zuppa di zucca, per esempio, è particolarmente popolare, così come la zuppa di porri. Da Alternativi si può acquistare del delizioso miele estivo in conversione biologica. I succhi di frutta sono molto popolari anche tra i consumatori, soprattutto tra i bambini, che li amano.

Una nuova generazione di clienti vuole acquistare prodotti che siano commercio equo e solidale. Tutti i prodotti commercializzati sono regionali. I fondatori di BioDemain hanno stretto legami con i vari agricoltori con cui lavorano. Infatti, gli imprenditori vengono ogni settimana a ritirare i prodotti.

 

Uno stretto rapporto tra i fondatori di BioDemain e gli agricoltori

Ci sono scambi regolari con gli agricoltori sui metodi di produzione e su come coltivare. Maxime Durand e Stéphane Delebassé sono particolarmente attenti. È una stretta collaborazione, basata sull'elemento umano e sulla fiducia che si è instaurata. I leader aziendali stanno sviluppando un approccio di commercio equo e solidale che mira a garantire che gli agricoltori possano vivere con dignità del loro lavoro. La dimensione etica è importante in questo progetto imprenditoriale.

Questa visione è diametralmente opposta a quella della distribuzione di massa, che spesso cerca di ottenere i prezzi più bassi. I supermercati vogliono ottenere i profitti più alti senza necessariamente preoccuparsi del prezzo di costo di frutta e verdura. Gli agricoltori spesso si lamentano dei metodi di negoziazione dei supermercati. Al contrario, BioDemain vuole pagare gli agricoltori le cui condizioni di lavoro sono difficili.

Comunicazione efficace

I due imprenditori offrono agli agricoltori la possibilità di acquistare i loro prodotti ad un prezzo equo, determinato sulla base di una griglia precisa basata sui costi di produzione. Vengono poi commercializzati. Per i produttori, è la garanzia di ricevere un compenso minimo.

I due fondatori di BioDemain sono passati attraverso una business school e quindi hanno lavorato sulla dimensione di marketing del loro progetto. Hanno sviluppato uno slogan efficace e un packaging attraente. L'idea era quella di trasmettere un messaggio chiaro e di sviluppare una forte identità. I due leader aziendali si affidano a una comunicazione efficace per raggiungere il più ampio pubblico possibile e divulgare il loro concetto.

Uno slogan che fa impressione

Sulle etichette bianche dei prodotti c'è scritto a caratteri molto grandi: Questo prodotto non è (ancora) biologico. Un messaggio che fa impressione e che è stato calibrato con precisione per colpire il bersaglio. Inoltre, Maxime Durand e Stéphane Delebassé stanno svolgendo un lavoro sul campo per spiegare con precisione il loro approccio ai rivenditori del marchio, ma anche ai consumatori. I due giovani che hanno fondato BioDemain sono legati ai forti valori del terroir e della conservazione dell'ambiente.

La rete BioDemain è sempre più fitta e il numero di agricoltori elencati è in costante aumento. Le discussioni si moltiplicano con i nuovi agricoltori che vengono sedotti dal concetto sviluppato da BioDemain. Gli agricoltori interessati al progetto possono presentare la propria candidatura sul sito web BioDemain. Tutti i dettagli si trovano lì.

BioAujourd’hui, il nuovo progetto

L'azienda BioDemain sta crescendo a un buon ritmo e brilla nelle competizioni. Nel 2019, lo staff di BioDemain ha rappresentato la Francia alla Enactus World Cup negli Stati Uniti. I francesi hanno vinto il premio Pace attraverso il commercio. E la giovane azienda ha ricevuto il premio Pépite Hauts-de-France, che celebra gli studenti-imprenditori di maggior successo.

Inoltre, alla fine del 2019, l'azienda ha assunto il suo primo dipendente la cui missione è quella di promuovere i prodotti freschi. Un segmento non ancora sfruttato dalla start-up. Altre assunzioni sono previste in futuro. Inoltre, i due imprenditori su iniziativa di BioDemain hanno appena lanciato un nuovo progetto BioAujourd'hui, e sperano che i contadini, una volta passati al biologico, continuino a lavorare con loro.

Negli ultimi anni il settore del biologico è cresciuto molto rapidamente. Questo nuovo marchio è la continuazione di BioDemain. I due dirigenti dell'azienda stanno quindi sviluppando un progetto coerente.

Prodotti sostenibili ed
eco-responsabile
Soddisfatti o rimborsati
Consegna gratuita a partire
da 69 €
Restituzioni facili e gratuite
Imballaggio riciclabile
e compostabile
Sito e pagamento
sicuro