Zero waste : negozio di prodotti ecoresponsabili e riutilizzabili

(8h30-18h30 da lunedì a venerdì)
  1. Home
  2. Shop
  3. Marques
  4. Couture au naturel

Couture au naturel

Questo marchio francese di accessori tessili a rifiuti zero è stato fondato da una giovane donna di Lione, Maïssane Himi. Offre alternative sostenibili a molti prodotti usa e getta di uso quotidiano. Scoprite qui la nostra gamma di salviette struccanti, assorbenti e protezioni igieniche.

Chi è all'origine del marchio Couture au naturel?

Il marchio Couture au naturel nasce dall'interesse di una giovane imprenditrice venticinquenne, Maïssane Himi, per il cucito. Nel 2014 si è formata in questa pratica e ha scoperto pochi mesi dopo la cura naturale e la cosmetica per la casa. Consapevole dell'approccio ecologico, è molto interessata all'impatto ambientale dei vari prodotti e degli oggetti di uso quotidiano che utilizziamo.

È un incontro che farà scattare tutto: un giorno una giovane donna chiede a Maïssane Himi, che ormai da diversi mesi cuce prodotti lavabili. Il giovane imprenditore ha avuto una scintilla e nel 2015 ha deciso di sviluppare una gamma di accessori tessili a zero rifiuti. Realizza i primi prototipi, li perfeziona e inizia a commercializzarli su piattaforme dedicate ai prodotti artigianali e artigianali.

Lascia quindi queste piattaforme e apre la sua azienda nel 2018, comunica sui social network, crea un sito web, impara a gestire un magazzino, incontra i fornitori: il successo è lì.

Ancora oggi, Maïssane Himi gestisce da sola la sua attività, dalla confezione dei vestiti al marketing.

Perché sostituire i prodotti usa e getta con prodotti sostenibili?

I prodotti monouso, siano essi di plastica, carta o cartone, hanno un impatto ambientale significativo per un periodo di utilizzo generalmente limitato a pochi minuti o poche ore.

La questione dei rifiuti è naturalmente centrale: ogni anno, diversi milioni di tonnellate di plastica vengono scaricate negli oceani. Tra i 10 tipi di rifiuti più comuni che si trovano sulla costa ci sono mozziconi di sigaretta, frammenti di plastica di contenitori e prodotti vari, sacchetti di plastica, bottiglie di vetro o di plastica, tappi di bottiglia, boccioli di cotone, reti da pesca e pezzi di polistirolo.

La maggior parte di questi rifiuti impiega secoli per degradarsi, ed è stata usata solo una volta prima di essere gettata. Inoltre, la loro produzione ha utilizzato materie prime non rinnovabili: nel caso della plastica, si tratta del petrolio, un combustibile fossile inquinante le cui riserve non sono illimitate. Nel caso della carta, centinaia di migliaia di alberi vengono abbattuti per soddisfare la domanda, e le foreste, che sono sovrasfruttate, non si rinnovano abbastanza velocemente per compensare queste perdite.

La deforestazione è un grave problema ambientale. Le foreste sono assolutamente essenziali per il pianeta: assorbono grandi quantità di gas serra e contribuiscono a rallentare il riscaldamento globale.

Inoltre, tutti questi prodotti usa e getta devono essere trasportati, immagazzinati e distribuiti, il che aumenta ulteriormente la loro impronta di carbonio.

Che si tratti di tovaglioli di carta, dischetti di cotone per la rimozione del trucco, salviette, protezioni periodiche, pannolini, cotton fioc o oggetti di plastica come rasoi, bottiglie d'acqua, sacchetti, ecc. sono tutti prodotti usa e getta che devono essere trasportati, conservati e distribuiti, il che aumenta ulteriormente la loro impronta di carbonio. Tutti questi prodotti hanno un forte impatto ambientale e possono essere facilmente sostituiti da alternative sostenibili.

I prodotti sostenibili del marchio Couture au naturel

Maïssane Himi, fondatrice di Couture au naturel, lo capisce e offre alternative lavabili e durevoli a molti prodotti di uso quotidiano, come ad esempio assorbenti igienici, salvaslip e asciugamani di carta.

La produzione è locale, i tessuti sono realizzati con fibre coltivate biologicamente, senza sostanze nocive, nel rispetto dell'uomo e dell'ambiente.

Qui non si tratta di avere i prodotti realizzati dall'altra parte del mondo e di aumentare la loro impronta di carbonio: Maïssane Himi fa tutto da sola, a Lyon, in modo tradizionale.

Cucitura naturale: il successo delle protezioni lavabili periodiche.

Il fondatore di Couture au naturel è consapevole dell'impatto ambientale, sanitario ed economico della protezione periodica monouso. Offre quindi assorbenti e salvaslip lavabili e riutilizzabili che sono sicuri per l'ambiente e per il corpo.

Secondo uno studio del quotidiano Le Monde, una donna spende quasi 4000 euro nel corso della sua vita per la protezione periodica e gli antidolorifici. Un budget significativo, non accessibile a tutti: molte donne si trovano in una situazione di "precarietà mestruale", senza mezzi sufficienti per acquistare ogni mese protezioni periodiche.

Inoltre, gli assorbenti igienici monouso hanno una composizione problematica. Da un lato sono problematiche per l'ambiente, in quanto sono in gran parte di plastica: il velo superficiale, che è a contatto con la pelle, è di polipropilene; la parte assorbente è in parte di polimero; lo strato a contatto con la biancheria intima è di polietilene; l'adesivo, che mantiene il tampone in posizione, è una miscela di resine sintetiche e polimeri; infine, gli assorbenti monouso sono avvolti singolarmente in sacchetti di plastica, che vengono a loro volta conservati in imballaggi di plastica.

Tutta questa plastica viene utilizzata solo per poche ore e non è riciclabile, il che pone un vero problema in termini di gestione dei rifiuti.

Inoltre, la composizione non viene mai comunicata chiaramente (i produttori non sono obbligati a farlo) e molte sostanze sono controverse. Innanzitutto ci sono profumi sintetici, che possono essere irritanti, ma anche idrocarburi policiclici aromatici, ftalati, diossine e furani. Tutte queste sostanze sono cancerogene, reprotossiche o considerate perturbatrici endocrine.

Ancora più spaventoso, un rapporto dell'Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare, ambientale e della salute sul lavoro (Anses) ha rivelato la presenza negli assorbenti igienici di pesticidi come lindano, quintozene e glifosato, presenti in alcuni prodotti derivati dal cotone.

Gli assorbenti igienici lavabili e riutilizzabili hanno molti vantaggi: innanzitutto sono economici, in quanto durano diversi anni. Sono anche salutari per l'organismo perché non contengono nessuna di queste sostanze controverse e sono fatti solo di materiali naturali. Infine, sono rispettosi dell'ambiente e si inseriscono perfettamente in un approccio a zero rifiuti.

Il marchio Couture au naturel è disponibile sul nostro e-shop a rifiuti zero. Lo abbiamo selezionato per le sue qualità e i valori ambientali, come tutti gli altri marchi che offriamo nel nostro catalogo.

Prodotti sostenibili ed
eco-responsabile
Soddisfatti o rimborsati
Consegna gratuita a partire
da 69 €
Restituzioni facili e gratuite
Imballaggio riciclabile
e compostabile
Sito e pagamento
sicuro